Pulizia Domande Trovano Risposta Da Giardinieri Esperti

10 Dei migliori segreti di pulizia per le macchie impossibili

Hacks per la pulizia fai-da-te

Hacks per la pulizia fai-da-te

Non lo odi solo quando ti imbatti in qualcosa di difficile da pulire e non conosci un modo semplice per farlo? O finisci per spendere troppo a lungo cercando di pulirlo o buttarlo via. Quanti pennelli inariditi, oggetti con macchie di sangue o gocce di vernice e pentole e padelle bruciate hai dovuto spazzare? Quante macchie di moquette, macchie di materassi o macchie di pareti hai appena imparato a convivere?

Bene, non è sempre necessario lavorare così duramente o, peggio ancora, buttare via i tuoi soldi guadagnati duramente. Alcune cose possono essere pulite più facilmente di quanto avresti immaginato. Ci vuole solo il prodotto e la conoscenza giusti.

Nel corso degli anni ho appreso molti segreti di pulizia e condividerò le mie conoscenze. Alcuni ho imparato da prove ed errori... molti errori. Alcuni di cui ho letto e altri mi sono stati sussurrati all'orecchio da un parente o un amico più vecchio, più saggio. Mia madre dice che "Se può essere pulito, Tammy (il mio soprannome della mia infanzia) può pulirlo".

Ecco quindi 10 dei consigli segreti meglio conservati per la pulizia dell '"impossibile". Se impari un nuovo suggerimento qui e ritieni che funzioni, torna indietro e lascia un commento al riguardo. Se hai un suggerimento o un suggerimento per uno dei miei, lascialo nella sezione commenti qui sotto.

Prima prova

Assicurati di testare una piccola area prima della pulizia per essere sicuro che non venga danneggiato.

Fai clic sulla miniatura per visualizzare a schermo intero

Feccia di sapone sulla porta della doccia...

...tutto pulito!

Feccia di sapone sulla porta della doccia...

Feccia di sapone sulla porta della doccia...

...tutto pulito!

...tutto pulito!

1. Come rimuovere le macchie di sangue

Le macchie di sangue sono, per la maggior parte, la macchia più difficile a base di olio di solito incontrata. Qualunque cosa macchiata di sangue è generalmente considerata solo rovinata. Questo non deve essere il caso. Come con qualsiasi macchia più fresca è, più è probabile che possa essere rimossa. Anche se si è asciugato, non dare per scontato che sia inutile. Le macchie di sangue secco possono essere rimosse dalla maggior parte dei tessuti se è meno di una settimana o così vecchia. Per i tessuti lavabili, basta versare e guardare che fa la sua magia. Quindi, lava come al solito. Per tessuti non lavabili come tappezzeria e in particolare materassi, macchia bagnata e macchia macchia fino a quando non sono spariti.

E quale prodotto miracoloso può rimuovere una macchia così ostinata come il sangue con una semplice macchia? Buono, affidabile, di solito in ogni casa: perossido di idrogeno! Sì, il perossido di idrogeno è eccezionale per rimuovere il sangue e qualsiasi altra macchia di fluido corporeo dalla maggior parte dei tessuti. Sfumerà la macchia esattamente come fa lo sporco da una ferita. Provalo anche una volta su una macchia di sudore, funziona anche su quelle. Macchie di sudore si possono trovare sui colletti, sul bordo interno della maggior parte dei cappelli e sugli accessori per capelli lavabili; non solo ascelle di camicie.

2. Rimozione del marker permanente

Marcatore permanente, in particolare il tipo Sharpie, sono un'altra macchia che è considerata non rimovibile. E su molti oggetti è vero, ma non tutti. Quasi tutto ciò che puoi usare per rimuovere lo smalto per unghie con acetone senza rovinare la sua superficie, puoi rimuovere un pennarello indelebile dall'uso dello smalto per unghie. Assicurati di risciacquare con acqua dopo la pulizia. Ciò include la maggior parte delle facce / corpi delle bambole, graniti, marmi, plastiche dure, giocattoli della maggior parte dei tipi, linolei, ecc. Basta essere sicuri di provare prima un'area poco appariscente e mai su legno di alcun tipo.

3. Rimozione delle macchie di inchiostro

Le penne a sfera amano perdere il loro inchiostro nei luoghi più scomodi come un borsellino o la tasca frontale della camicia. Anche questi non sono necessariamente pronti per essere spazzati via. Prima di rinunciare a rimuovere la macchia, prendi quella bomboletta di lacca dal bagno e spruzzala sulla macchia mentre il tessuto è ASCIUTTO. È meglio avere un panno che puoi smaltire quando fatto su un lato per "catturare" la macchia e lavorare dall'altro lato. Saturare solo la macchia. Fare attenzione a non saturare eccessivamente poiché la macchia si diffonderà su tutta l'area che viene assorbita dalla lacca. Prova a spruzzare quantità molto piccole fino a quando la macchia è bagnata senza troppa diffusione. Prendi un altro panno, da buttare via, e macchia, macchia, macchia. Usa l'unghia per separare le fibre mentre procedi per rilasciare aree ostinate. Continua a ripetere fino a quando la macchia è scomparsa. Se spruzzi la macchia e nulla si scioglie per la prima volta, è spazzatura: dimenticala. Ma se si allenta solo una piccola quantità, continua a lavorarci.

4. Macchie di succo di frutta

Hai figli? Hai delle bevande aromatizzate alla frutta? Hai macchie di moquette? Probabilmente! Hai mai pulito i tuoi tappeti con il vapore e ti chiedi cosa fanno per rimuovere quelle fastidiose macchie quando trascorri ore in ginocchio a lavarti via e non riesci a farlo sparire? L'ho fatto e quando mi sono stancato di chiedermi, ho chiesto. Chi vuole vivere con le macchie tra le pulizie?

Non potevo credere alle mie orecchie quando mi hanno rivelato il loro segreto. Così semplice e richiede solo pochi minuti e nessun lavaggio. Solo un panno usa e getta, ferro a vapore e acqua. Sì è quello. Nessuna formula magica, nessun prodotto chimico, solo acqua, ferro e stoffa.

  1. Inumidire (non bagnare, solo inumidire) la macchia con acqua per "attivarla" di nuovo. Fallo anche se è una macchia fresca perché assottiglia la tinta della macchia.
  2. Metti un panno asciutto sopra e usa il vapore con il ferro sul ferro per stirare sopra il panno. Mantieni il ferro sempre in movimento. Il vapore solleva la macchia nel panno asciutto.

Nota: I tovaglioli di carta possono essere utilizzati per questa attività se si presta particolare attenzione a continuare a spostare il ferro da stiro per non bruciare il tovagliolo di carta.

5. Ottenere la cera dai tappeti

Mentre hai il ferro fuori a prendersi cura della macchia di bevanda, hai un posto in cui la tua candela preferita si è rovesciata e la cera è incorporata nelle fibre del tuo tappeto? Portare la temperatura del ferro a un livello medio-alto e spegnere il vapore. Metti ancora un altro panno usa e getta o un tovagliolo di carta su cera secca e ferro, ferro, ferro da stiro. La cera verrà trasferita sul panno che stai stirando sopra e fuori dalle fibre del tappeto in pochi minuti. Potrebbe essere necessario spostare il panno una o due volte in una nuova area pulita durante la stiratura perché il panno può contenere solo tanta cera e se hai ancora altro da rimuovere si sposta avanti e indietro dal panno al tappeto se non lo fai ' t spostare il panno in un'area fresca, se necessario.

6. Pulizia di gocce e schizzi di vernice

Hai mai dipinto l'interno della tua casa e scoperto che i pittori (o te stesso) hanno avuto vernice sui pomelli della porta, sulle lampade, sulle cerniere, sull'hardware del corrimano o su altri oggetti metallici? Hai provato a cancellarlo e ti sei ritrovato ancora lì venti minuti dopo a grattarlo a poco a poco con l'angolo di un'unghia fino a quando finalmente decidi che nessuno se ne accorgerà e se ne andrà? Oh, noteranno ma non tanto quanto lo farai... ma non preoccuparti, basta rimuovere la vernice. Facilmente, rapidamente e ancora ha il suo splendore quando hai finito. Come? Due soluzioni su questo.

Sulla maggior parte dei punti abbastanza nuovi che sono troppo spessi, come i tratti di pennello lasciati accidentalmente su una manopola o una plafoniera, un rapido spruzzo di detergente per vetri a base di ammoniaca strofinato con un panno di solito lo fa partire. Punti più difficili, prendi un tovagliolo di carta saturo di aceto bianco da cucina e avvolgi la macchia. Lasciare riposare per alcuni minuti e tornare indietro con un detergente spray per vetri e un asciugamano.

7. Rimozione della vernice dalle superfici dure

Un altro posto in cui gli schizzi di vernice e gli spray eccessivi amano restare senza pietà sono i lavandini del bagno, le vasche, i box doccia, in particolare quei tipi di contenitori in vetroresina e tutto in un unico pezzo. Per rimuovere la vernice da queste aree è necessario uno smalto per mobili a olio di limone (o agrumi). L'aerosol funzionerà ma il liquido è il migliore. Potrebbe anche essere necessaria una spugna con uno scrubber antigraffio su un lato. Strofina la macchia di vernice con olio di limone e lascia riposare per qualche minuto. Questo allenta la vernice. Quando la vernice si allenta, utilizzare un panno o una spugna per pulire la vernice. Le macchie ostinate potrebbero richiedere più smalto o utilizzare il lato scrub della spugna. Dopo aver rimosso le macchie, eseguire una pulizia generale con il normale detergente.

8. Pulizia della schiuma di sapone

Mentre siamo in bagno, hai problemi con le porte della doccia in vetro e la schiuma di sapone? Molte persone lo fanno. È davvero un incubo per i servizi di pulizia e proprietari di case in tutto il mondo. Il primo è il problema di rimuovere la schiuma di sapone accumulata e indurita. Quindi, una volta che è pulito, c'è il dilemma di come impedirgli di tornare in quel modo senza doverlo pulire ogni giorno.

Chiunque abbia sprecato i propri soldi acquistando quegli spray per la doccia sa di non funzionare. Spruzzare una volta al giorno e non avere mai più schiuma di sapone, NON! Non ne ho ancora trovato uno che funzioni. E non conosco nemmeno una soluzione permanente. Ma so come rendere la pulizia del vecchio un po 'più semplice e un semplice piccolo trucco per prolungare la sua ricostruzione.

Per pulire la vecchia feccia è un processo in tre fasi che richiede un po 'di tempo per terminare, tuttavia, puoi fare altre cose mentre aspetti che la feccia si guidi.

  1. Il primo passo sarà fatto con lo smalto liquido per mobili al limone. Usando un vecchio asciugamano o una spugna, saturi la porta di vetro e le aree circostanti di schiuma di sapone il più generosamente possibile con lo smalto e lascia riposare per circa un'ora. Controllare periodicamente e saturare nuovamente tutte le aree che si sono asciugate se necessario.
  2. Quando è passata l'ora, inizia il secondo passaggio. Usando un raschietto di plastica come quello usato per rimuovere la vernice, raschiare via la maggior parte della schiuma di sapone. Non utilizzare metallo poiché può graffiare il vetro. Se il vetro è ruvido, un pregiato tampone di lana d'acciaio fa bene a questo passaggio.
  3. Quindi, usando una miscela di acqua e aceto in parti uguali, pulire il bicchiere. Questo dovrebbe rimuovere l'olio e l'eventuale schiuma di sapone che rimane. Fai attenzione a evitare di ottenere una miscela di aceto sul metallo poiché l'aceto tende a rendere nero l'alluminio.
  4. Risciacquare bene e ri-pulire l'intera area normalmente per rimuovere tutto l'olio, la soluzione di aceto, eccetera e risciacquare bene. Asciugare l'area il più possibile e quindi lasciare asciugare all'aria per almeno mezz'ora prima di iniziare il passaggio finale.
  5. Per il passaggio finale, avrai bisogno di qualsiasi tipo di pulizia, lucidatura della cera per automobili. I prodotti più facili da usare sono i migliori. Pulisci la porta (e) intera (e) di vetro all'interno e all'esterno con la cera per auto e lascia asciugare fino alla foschia. Quando la cera è opaca, lucidala con un asciugamano pulito per una bella lucentezza. Questo passaggio non solo aiuta la porta a resistere all'acqua, ma impedisce anche ai residui di sapone di attaccarsi facilmente al vetro. Non impedisce la formazione di schiuma, ma la rallenta.

Quando questo metodo preventivo viene utilizzato in combinazione con un tergipavimento per rimuovere l'acqua in eccesso dopo ogni doccia, potrebbero essere necessari diversi mesi prima che diventi necessario pulire nuovamente. È tempo di ripetere questa procedura quando l'acqua inizia ad aderire al vetro più di quanto dovrebbe.

9. Rimozione delle macchie di animali domestici

Una delle macchie peggiori che ho affrontato regolarmente sono le macchie di animali domestici in tappeti o moquette. Non so cosa mettano nel cibo per cani che non è solo un colorante ma un agente colorante quando viene processato attraverso il tratto digestivo di un animale. Ho fatto in modo che le macchie di sangue si sollevassero più facilmente dalle fibre del tappeto prima di conoscere il perossido. Sono orribili. Anche quando pensi che se ne siano andati, un po 'di traffico pedonale e sono tornati. La cosa migliore che ho trovato finora per sciogliere questi piccoli punti problematici e tenerli lontani è pretrattare l'area con uno di quei prodotti per il lavaggio delle bolle che entrano nella bomboletta spray. Solo l'aerosol funziona e, naturalmente, anche senza candeggina. Spruzza la macchia molto generosamente, bagnandola completamente.

Macchie di animali domestici scorrono fino al sottofondo sotto il rivestimento del pavimento e se non vengono pulite fino in fondo torneranno più tardi a perseguitarti. Quindi in questo caso non esiste un'opzione troppo o troppo bagnata. Una volta bagnato abbastanza, lascialo in ammollo per almeno 15 minuti. Strofina leggermente con un pennello a setole medie per rimuovere più macchie possibili. Se si utilizza una macchina per la pulizia della moquette, pulire come al solito. In caso contrario, utilizzare un panno per asciugare quanta più macchia e umidità possibile. Lasciare asciugare e aspirare.

10. Pulizia delle pentole bruciate

Il mio ultimo consiglio è uno dei miei più semplici. Molte volte ho gettato una pentola o una padella dopo aver bruciato del cibo in essa che non sarebbe venuto fuori. Se solo avessi saputo tutto ciò che devi fare è riempire la padella o la pentola con acqua semplice e metterla sul fuoco in alto. Portare a forte ebollizione. Spegni il calore. Lascia raffreddare la padella ma non completamente. Rimuovere con cura, versare acqua e sciacquare la maggior parte degli alimenti bruciati. Pulire le aree ostinate secondo necessità. Potrebbe essere necessario ripetere la procedura per aree estese.

Questo articolo è accurato e fedele al meglio delle conoscenze dell'autore. Il contenuto è solo a scopo informativo o di intrattenimento e non sostituisce il consiglio personale o la consulenza professionale in questioni commerciali, finanziarie, legali o tecniche.


Lasciare Un Commento