Migliorie di casa Domande Trovano Risposta Da Giardinieri Esperti

Lavastoviglie che non pulisce i piatti

In pochi semplici passaggi i tuoi piatti saranno sempre puliti.

In pochi semplici passaggi i tuoi piatti saranno sempre puliti.

Quindi i tuoi piatti non escono dalla lavastoviglie

Ottenere una lavastoviglie per pulire effettivamente i tuoi piatti a volte può essere una seccatura. La maggior parte presume che la stessa lavastoviglie debba essere incolpata, e questo può essere vero, ma più spesso, i problemi di capacità di pulizia hanno più a che fare con fattori che nemmeno una nuova lavastoviglie non risolverà.

Una delle prime cose da considerare quando si diagnostica una lavastoviglie che non pulisce correttamente è la durezza dell'acqua. I minerali, come calcio e magnesio nel tuo approvvigionamento idrico, svolgono un ruolo importante nel modo in cui una lavastoviglie può pulire i tuoi piatti.

D'altra parte, anche l'acqua dolce, che contiene poco o nessun minerale disciolto, può porre problemi. Sebbene non sia difficile come l'acqua dura da affrontare, può certamente dare la sua giusta dose di problemi.

Entrambe le condizioni di acqua dolce e dura pongono sfide che possono essere superate semplicemente comprendendo il rapporto tra durezza dell'acqua e detergente.

Quando i tuoi occhiali come questi diventano torbidi, è il momento di controllare se hai minerali nell'acqua.

Quando i tuoi occhiali come questi diventano torbidi, è il momento di controllare se hai minerali nell'acqua.

Fosfati e detergenti

Negli ultimi anni, è diventato sempre più difficile ottenere piatti puliti perché i fosfati sono stati rimossi dai detergenti per lavastoviglie. I fosfati sono una sostanza chimica inorganica prodotta dall'uomo che ha dimostrato di essere una minaccia per l'ambiente. I governi locali li hanno gradualmente eliminati stato per stato, e ora è illegale vendere detersivo per lavastoviglie con fosfati negli Stati Uniti.

I benefici dei detergenti con fosfati erano che non reagivano ai minerali nell'acqua come fanno i detergenti organici e scioglievano il cibo a contatto. L'efficacia di un detergente naturale viene compromessa quando viene a contatto con acqua dura. Il calcio e il magnesio nell'acqua dura si combinano con sostanze chimiche organiche nel sapone per produrre un'altra sostanza chimica del tutto. La sostanza chimica prodotta da questi due è la calce, che si presenta come schiuma di sapone o una scala torbida che ricopre i piatti e l'interno della lavastoviglie.
I fosfati sono stati l'additivo chimico perfetto per i detergenti per lavastoviglie perché hanno svolto tutto il lavoro. Erano la sostanza chimica ideale sia per neutralizzare gli effetti della durezza dell'acqua sia per dissolvere la materia alimentare. Da quando i fosfati sono stati rimossi, è diventato uno sforzo per aziende detergenti e consumatori scoprire come superare queste sfide poste dall'acqua dura e dai residui di cibo.

Lavastoviglie con incrostazioni su depositi di calcare. Tempo per CLR e aceto bianco.

Lavastoviglie con incrostazioni su depositi di calcare. Tempo per CLR e aceto bianco.

Cosa fare se si dispone di acqua dolce

Una delle soluzioni più semplici per gestire l'acqua dura e dolce è quella di cambiare la quantità di detersivo utilizzata in base alla quantità di acqua dolce o dura. Semplicemente, se hai acqua dolce, allora dovresti usare meno, e se hai acqua dura, dovresti usare di più.

Poiché il detersivo non viene convertito in calce in acqua dolce, il tutto viene utilizzato per pulire i piatti. I produttori di lavastoviglie e detergenti per lavastoviglie progettano il loro prodotto per giustificarne la perdita a causa delle sue reazioni con durezza media dell'acqua. Poiché i normali livelli di durezza dell'acqua neutralizzeranno parte del detergente, progettano di conseguenza distributori di sapone e compresse di detergente.

Se hai acqua dolce e usi una quantità normale di detersivo, sarà troppo detersivo e si insaponerà in lavastoviglie. Se una lavastoviglie ha troppo detersivo, non può sciacquarlo via e i tuoi piatti usciranno con residui di sapone. L'eccesso di schiuma compromette anche la capacità di una lavastoviglie di spruzzare i piatti. Quando l'acqua è troppo insaponata, indebolisce anche il potere pulente della pompa di lavaggio della lavastoviglie.

Un modo semplice per vedere se la lavastoviglie è troppo sgrassata è accenderla senza detersivo. Lascialo riempire e lavare per un paio di minuti. Apri la porta e vedi se c'è della schiuma in cima all'acqua. Se ci sono, allora stai usando troppo detergente per il tipo di acqua che hai. Sarebbe una buona idea lasciar terminare il ciclo per consentire ai residui di sapone rimasti di risciacquare, quindi avviare il ciclo successivo usando meno detersivo. Ciò dovrebbe migliorare significativamente l'efficienza della lavastoviglie.

L'aceto bianco è ottimo per la manutenzione dei depositi di calcio.

L'aceto bianco è ottimo per la manutenzione dei depositi di calcio.

Per casi difficili di schiuma di sapone e accumulo di calce, CLR è l'opzione migliore.

Per casi difficili di schiuma di sapone e accumulo di calce, CLR è l'opzione migliore.

Cosa fare se si dispone di acqua dura

L'acqua dolce è più facile da gestire rispetto all'acqua dura. L'acqua dura è dove iniziano le vere sfide!

Poiché la combinazione di acqua dura e detergente forma schiuma di sapone, è importante capire che parte del detergente che si usa andrà sprecato. Dovrai compensare il detersivo sprecato aggiungendo altro per pulire correttamente i tuoi piatti. Questo varierà in base a quanti minerali ci sono nella tua particolare acqua. Più minerali hai, più detersivo dovrai aggiungere per bilanciarlo. Tuttavia, non dovresti aggiungere altro in quanto può contenere la tazza della tua lavastoviglie.

La principale difficoltà con l'acqua dura non è solo la pulizia dei piatti, ma piuttosto la formazione del film bianco. Se si verificano nuvolosità, ciò significa che nella lavastoviglie è presente un accumulo di calcare che deve essere pulito. Ci sono molti modi per farlo. Il modo più semplice è eseguire un ciclo vuoto con circa una tazza di aceto bianco distillato. Questo dissolverà l'accumulo di schiuma di sapone e dissolverà anche le particelle di cibo che potrebbero essersi accumulate nella lavastoviglie.

Come utilizzare CLR per rimuovere la schiuma di sapone

Le lavastoviglie che hanno una quantità eccessiva di accumulo di schiuma di sapone avranno bisogno di qualcosa con un po 'più di potenza. CLR è il miglior prodotto da utilizzare per eliminare la schiuma di sapone pesante e depositi di calcare. Prima di procedere come segue, assicurarsi che la lavastoviglie sia vuota.

  1. Avviare un ciclo di lavaggio vuoto e attendere fino a quando la lavastoviglie inizia a riempirsi.
  2. Apri lo sportello e versa 1/2 tazza di CLR sul fondo della lavastoviglie e lascia che finisca il suo ciclo.
  3. Esegui un altro ciclo vuoto dopo questo per sciacquare completamente il detergente dalla lavastoviglie.

Dopo aver usato il CLR per pulire i depositi pesanti, ripetere il processo una volta al mese con aceto bianco distillato dovrebbe rimanere in cima all'accumulo in modo che le sostanze chimiche più pesanti non siano necessarie.

Il seguente video di GE contiene istruzioni su come eseguire un ciclo pulito con diversi consigli sui prodotti.

Video didattico GE

Un brillantante può risolvere molti problemi con piatti chiazzati e opachi.

Un brillantante può risolvere molti problemi con piatti chiazzati e opachi.

Brillantante

È anche importante utilizzare un brillantante, soprattutto con acqua dura. I brillantanti trattano l'esterno dei piatti in modo che l'acqua li sfili fuori prevenendo così le macchie e le riprese. Il prodotto funziona in modo molto simile a Rain-X sui parabrezza delle auto sotto la pioggia. Impedendo all'acqua di bordare il vetro, il vento mantiene pulito il parabrezza, in modo da poter guidare sotto la pioggia con maggiore visibilità. Il brillantante funziona allo stesso modo evitando che l'acqua perda sui piatti. La gravità farà cadere l'acqua dai piatti, quindi non si macchia o si filmerà e si asciugherà più facilmente.

È anche una buona idea accendere l'acqua calda nel lavandino della cucina prima di accendere la lavastoviglie. Le lavastoviglie più nuove sono costruite per essere più efficienti, il che significa che le parti funzionali, come l'elemento riscaldante, sono rese più deboli per risparmiare energia. Gli elementi riscaldanti non sono abbastanza potenti per riscaldare l'acqua fredda e si affidano all'acqua già calda quando entra nella macchina. Avviando il ciclo con acqua calda, il ciclo della lavastoviglie può terminare a una temperatura più elevata che consente all'acqua in eccesso di evaporare dai piatti per asciugarli meglio e riduce il potenziale di spotting e la comparsa di un film torbido.

Enzimi Detersivi

Gli enzimi detergenti corrono l'ancora di questa razza. Dopo che i fosfati furono messi fuorilegge, dovevano essere sostituiti da qualcosa che dissolveva il cibo al contatto, pur rimanendo rispettoso dell'ambiente. I detersivi con enzimi aggiunti hanno dimostrato di essere il miglior sostituto dei fosfati, ma poiché sono naturali, non sono così facili da lavorare.

I fosfati hanno fatto un ottimo lavoro nel dissolvere il cibo senza che ce ne accorgessimo, ma gli enzimi hanno bisogno della nostra attenzione per farli lavorare in modo efficiente. Gli enzimi faranno il lavoro di dissoluzione del cibo, ma la materia alimentare presente sui piatti non può essere secca. Gli enzimi possono reagire solo con materie prime fresche sui piatti per svolgere correttamente il loro lavoro.

Se i piatti hanno asciugato il cibo su di essi o sono stati completamente risciacquati, gli enzimi rimarranno nella loro forma cristallizzata e non saranno affatto utilizzati. Oltre a non essere utilizzati, possono iniziare a incidere la finitura di piatti e bicchieri. Quando la lavastoviglie spruzza acqua con enzimi cristallizzati, può effettivamente attaccare le superfici finite dei piatti con un effetto simile alla sabbia. L'unico modo per loro di dissolversi completamente è di entrare in contatto con la materia organica.

Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di raschiare via la materia solida, senza risciacquare, e far funzionare la lavastoviglie prima che ciò che rimane sui piatti abbia la possibilità di asciugare. Ciò consente agli enzimi di dissolvere la materia alimentare con la stessa efficacia dei fosfati. Può essere un po 'una seccatura cambiare vecchie abitudini, ma ottenere una comprensione del tipo di acqua che hai è di grandissimo aiuto. Puoi facilmente formare nuove abitudini quando finalmente raggiungi piatti puliti senza l'uso di fosfati.

Se non si è sicuri delle condizioni dell'acqua, le strisce reattive possono essere acquistate nella maggior parte dei negozi e sono facili da usare. Conoscere la tua acqua è la chiave per capire come ottenere i piatti più puliti possibili.

Tempo di quiz!

visualizza le statistiche dei quiz

Questo contenuto è accurato e fedele al meglio delle conoscenze dell'autore e non intende sostituire la consulenza formale e personalizzata di un professionista qualificato.


Lasciare Un Commento