Pulizia Domande Trovano Risposta Da Giardinieri Esperti

Come pulire una giapponese Katana e Saya

Kit pulizia katana giapponese, saya e spada.

Kit pulizia katana giapponese, saya e spada.

Le spade di ogni tipo devono essere mantenute pulite, protette e conservate per proteggere le lame da ruggine e corrosione. La superficie a specchio della katana giapponese richiede un po 'più di cura e attrezzature speciali durante la pulizia.

Se sporcizia, olio o acqua si accumulano nel saya (fodero), la lama della katana può essere danneggiata molto rapidamente. Potrebbe essere necessario sostituire nel tempo i Sayas in legno, poiché assorbono il film d'olio dalla lama della katana durante lo stoccaggio. Oltre alla normale pulizia di manutenzione, una katana giapponese dovrebbe essere pulita e oliata dopo ogni utilizzo.

Quanto spesso una Katana dovrebbe essere pulita?

La katana deve essere conservata con un film molto sottile di olio per proteggere da ruggine e corrosione.

Nel tempo, anche se conservato nel saya (fodero), l'olio svanisce e deve essere reintegrato. L'umidità può anche accumularsi all'interno del saya, aumentando il rischio che la lama sviluppi ruggine.

In un'area asciutta, quando la katana viene conservata correttamente, questo rivestimento protettivo deve essere sostituito ogni 3-4 mesi. In luoghi umidi, una katana dovrebbe essere pulita più spesso.

Il mio kit per la pulizia della spada: Uchiko, martello di ottone, nuguigami, olio di choji e tela cerata.

Il mio kit per la pulizia della spada: Uchiko, martello di ottone, nuguigami, olio di choji e tela cerata.

Dentro l'Uchiko (polvere per la pulizia della pietra e palla / bastoncino), avvolto in un panno di seta bianco.

Dentro l'Uchiko (polvere per la pulizia della pietra e palla / bastoncino), avvolto in un panno di seta bianco.

Attrezzature per la pulizia: un kit di manutenzione della spada

  • Nuguigami: Carta per la pulizia della spada, solitamente a base di riso, per rimuovere polvere e olio in eccesso dalla lama. Fazzoletti di carta morbidi e privi di lanugine o persino filtri di caffè morbidi possono essere sostituiti.
  • Palla Uchiko: Una palla di seta su un bastoncino contenente polvere di pietra fine per lucidare la lama della katana, rimuovendo i graffi fini.
  • Panni morbidi in cotone per la pulizia o fogli extra di nuguigami.
  • Olio per lama: Olio antiruggine, comunemente choji (olio minerale con una piccola quantità di olio di chiodi di garofano) o olio di camelia. Nota: Altri oli minerali: armi, macchine da cucire, pistole o oli 3 in 1 possono essere sostituiti se è difficile trovare olio di choji.
  • Panno per la lubrificazione: Qualsiasi panno morbido che non sia liscio o piatto, come la flanella non inamidata.

La finitura a specchio su una lama di katana.

La finitura a specchio su una lama di katana.

Come pulire la lama di Katana

Importante: Prestare molta attenzione durante questo processo. È molto facile tagliarsi su una lama viva!

Fai clic sulla miniatura per visualizzare a schermo intero

Pulendo il vecchio olio su una katana con un foglio di nuguigami. Bordo affilato della lama rivolto verso l'esterno, sempre pulito dall'elsa alla punta.

Pulire la saya con un panno morbido.

Pulendo il vecchio olio su una katana con un foglio di nuguigami. Bordo affilato della lama rivolto verso l'esterno, sempre pulito dall'elsa alla punta.

Pulendo il vecchio olio su una katana con un foglio di nuguigami. Bordo affilato della lama rivolto verso l'esterno, sempre pulito dall'elsa alla punta.

Pulire la saya con un panno morbido.

Pulire la saya con un panno morbido.

Disegna attentamente la katana dal saya (fodero).

Passo 1

Continuare a trattenere la katana durante il processo di pulizia o appoggiarla su una superficie morbida, non sfilacciata e priva di polvere per proteggere la lama e la punta.

Passo 2

Rimuovere l'olio vecchio e l'eventuale polvere dalla lama strofinando con il nuguigami (carta per la pulizia della spada) o un panno in cotone morbido. Usa questa carta una volta, quindi scarta.
Pizzica il nuguigami per pulirlo nella scanalatura (bo-hi) intagliata sul lato della lama.

Mancia: Pulisci sempre dallo tsuba (elsa) al kissaki (punta), mantenendo il bordo affilato della lama rivolto verso di te, tenendo le dita sul bordo non affilato.

Fai clic sulla miniatura per visualizzare a schermo intero

Toccando l'Uchiko lungo la lama della katana.

Un sottile strato di polvere per lucidare le pietre sulla lama della katana.

Lucidare la katana con la polvere per lucidare le pietre e un foglio di nuguigami.

Toccando l'Uchiko lungo la lama della katana.

Toccando l'Uchiko lungo la lama della katana.

Un sottile strato di polvere per lucidare le pietre sulla lama della katana.

Un sottile strato di polvere per lucidare le pietre sulla lama della katana.

Lucidare la katana con la polvere per lucidare le pietre e un foglio di nuguigami.

Lucidare la katana con la polvere per lucidare le pietre e un foglio di nuguigami.

Passaggio 3

Tocca la palla Uchiko alcune volte contro entrambi i lati della lama ogni 2-4 cm (circa 1-2 pollici) e il retro, bordo non affilato, per lasciare una leggera pellicola di polvere di pietra per lucidare.

Usa un secondo panno di pulizia in cotone morbido o un foglio di nuguigami pulito per strofinare delicatamente la polvere sulla lama su entrambi i lati. Questo pulisce e lucida la katana e assorbe eventuali residui di olio.

Ripetere questo passaggio se rimangono piccoli graffi o macchie oleose.

Passaggio 4

Usa un altro foglio pulito di nuguigami per rimuovere l'eventuale polvere di pietra rimasta da entrambi i lati della lama.

Passaggio 5

Ispezionare attentamente la lama per eventuali segni di ruggine.

Fai clic sulla miniatura per visualizzare a schermo intero

Usando una penna vuota e pulita come contagocce per mettere l'olio di choji sulla lama della katana.

Gocce di olio di choji su una lama di katana.

Dopo aver pulito la lama con il panno oliato.

Lama di Katana protetta con un sottile strato di olio di choji.

Usando una penna vuota e pulita come contagocce per mettere l'olio di choji sulla lama della katana.

Usando una penna vuota e pulita come contagocce per mettere l'olio di choji sulla lama della katana.

Gocce di olio di choji su una lama di katana.

Gocce di olio di choji su una lama di katana.

Dopo aver pulito la lama con il panno oliato.

Dopo aver pulito la lama con il panno oliato.

Lama di Katana protetta con un sottile strato di olio di choji.

Lama di Katana protetta con un sottile strato di olio di choji.

Passaggio 6

Posizionare alcune gocce di olio su ciascun lato della lama o far cadere un po 'di olio sul panno per olio o sul foglio di nuguigumi, quindi pulire accuratamente e uniformemente su ciascun lato della lama.

Mancia: Utilizzare un contagocce o un'asta di vetro pulita e asciutta per ridurre l'olio in eccesso.

Passaggio 7

Usa un altro foglio pulito di nuguigami per rimuovere l'olio in eccesso, lasciando solo un sottile velo d'olio che copra uniformemente la lama della katana.

Fai attenzione quando lavori intorno all'habaki (elsa o colletto della lama) - non vuoi che si accumuli oleoso per danneggiare lo tsuba (elsa), specialmente se è decorato.

Passaggio 8

Controllare attentamente la lama (non toccare), per assicurarsi che il rivestimento dell'olio sia uniforme e completo.

Passaggio 9

Guaina la katana e riporta la spada sul suo display.

Katana e bokken in saya, esposti su un supporto a parete.

Katana e bokken in saya, esposti su un supporto a parete.

Pulizia del Tang di una Katana

Per pulire il codolo di una katana, è necessario rimuovere la lama da tsuka (maniglia). Le tradizionali lame giapponesi sono trattenute nello tsuka (impugnatura) con una sola mekugi (piolo), realizzato in bambù invecchiato e affumicato. Puoi trovare mekugi in osso o avorio nell'antica katana.

Le maniglie in plastica pressofusa, comunemente utilizzate sulle repliche moderne, non saranno rimovibili. Nel tempo, con l'uso ripetuto, la maniglia di plastica si allenterà. In questo caso, dovrai creare (o acquistare) un nuovo tsuka.

I mekugi sono generalmente a forma di cuneo e possono essere rimossi solo da una direzione. Questi pioli devono essere ispezionati regolarmente per verificare che non siano danneggiati. Se il mekugi fallisce mentre stai oscillando la spada, la lama affilata potrebbe causare danni disastrosi quando vola attraverso la stanza.

Parti etichettate di una katana giapponese e saya.

Parti etichettate di una katana giapponese e saya.

Possono esserci diversi componenti separati che compongono l'elsa di una spada giapponese. Ognuno deve essere rimosso con cura e sostituito nell'orientamento corretto affinché la spada si adatti perfettamente al suo saya (guaina).
I componenti che possono essere facilmente danneggiati durante lo smontaggio di una katana includono:

  • mekugi: I pioli che tengono la lama nello tsuka (impugnatura).
  • habaki: Un collare con lama in metallo o bambù, che tiene saldamente la lama nel saya (fodero), impedendo alla spada di scuotere e impedendo alla polvere o alla pioggia di penetrare nel saya.
  • Seppa: Un colletto elsa, in genere fatto di bambù, proprio di fronte allo tsuba (elsa), proteggendolo dalla saya.

Importante: Smontare e pulire il codolo di una katana costosa o antica per pulire il codolo può ridurre drasticamente il valore della spada. La ruggine sul codolo è usata per datare e valorizzare la katana del cimelio.

  1. Usa un piccolo martello e una punta per rimuovere con attenzione il mekugi. Potrebbe essere necessario spostare leggermente lo tsuka-ito (gestire gli attacchi) per raggiungere il mekugi. Nota: Molti kit per la pulizia della spada sono dotati di un piccolo martello in ottone con un perno avvitato nella parte superiore.
  2. Pulisci il codolo nello stesso modo in cui hai pulito, lucidato e oliato la lama della katana.
  3. Se uno qualsiasi dei componenti nell'elsa è danneggiato, sostituirli prima di riassemblare e conservare la katana.

Smonta e pulisci una Katana

Pulizia dell'impugnatura Katana o Tsuba

Lo scolorimento e lo sporco sulle maniglie di una vecchia e antica katana non devono essere puliti. Questo aiuta ad uscire con la katana e fa parte della sua storia.

  1. Rimuovere lo sporco dall'impugnatura e avvolgere i fili con uno spazzolino da denti, acqua e un sapone delicato che non lasci residui (sapone puro, lana o sapone per la pulizia della seta). Strofina delicatamente per evitare lo sfilacciamento. Nota: Fare attenzione a non versare acqua sui raccordi metallici o vicino alla lama, in quanto potrebbe causare ruggine! È più sicuro farlo quando la katana è stata smontata.
  2. Asciugare rapidamente lo tsuba utilizzando asciugamani assorbenti in microfibra e un luogo asciutto.
  3. Assicurarsi che lo tsuba sia completamente asciutto prima di rimontare la katana.

In passato, il samurai considerava lo tsuba usa e getta, sostituito quando era troppo sporco o usurato dall'uso.

Un'elsa ornata e un fodero su una katana giapponese.

Un'elsa ornata e un fodero su una katana giapponese.

Come pulire una Katana Saya

  1. Pulisci l'esterno della saya (fodero) con un panno morbido e asciutto.
  2. Se il saya è in legno ed è stato protetto con cera, lucidarlo di tanto in tanto con cera per mantenere la protezione da acqua e crepe.
  3. Dopo aver disegnato la katana per la pulizia, tocca delicatamente la bocca del saya (koiguchi) su una superficie un po 'dura per allentare eventuali detriti.
  4. Usa un lungo pezzo di acciaio sottile, avvolto in un panno di cotone fine per pulire con cura all'interno della saya.

Aiuto! Ho ruggine sulla mia Katana!

Se hai una katana antica o costosa fabbricata in Giappone, trova un esperto di katana in grado di riparare il danno e lucidare la lama. Potrebbe essere necessario rispedire la spada in Giappone per un restauro professionale.

Se hai una katana più economica e non ti dispiace che la superficie perda parte della sua finitura a specchio, questi metodi possono rimuovere la ruggine.

Rimozione della ruggine da una Katana

  • Per macchie leggere: usa una polvere extra di uchiko e strofina più forte per rimuovere le macchie.
  • Per ruggine superficiale: utilizzare carta vetrata a secco umido 1500-2000, lavorando contemporaneamente su una minuscola sezione della lama. Assicurarsi che la lama sia fissata su una superficie piana e rivolta verso di sé.
  • Per una ruggine più profonda: utilizzare una spazzola con setole metalliche per rimuovere la maggior parte della polvere di ruggine. Usa un po 'di WD-40 e dei cuscinetti per strofinare i fili molto sottili per graffiare la ruggine.

Una volta che non vi è più scolorimento, pulire come per la ruggine superficiale con carta vetrata asciutta e finissima. Assicurati di proteggere la lama dopo aver trattato la ruggine con olio minerale prima di riporla!

Lo sapevate?

Mostrare una katana giapponese con la tsuka (maniglia) a sinistra, indica la pace. Quando lo tsuka è sulla destra, la katana è pronta per la battaglia, facilmente raggiungibile.

Conservare la Katana

Conserva le spade giapponesi in un saya pulito (fodero), con un sottile strato di olio minerale su una lama pulita. Appoggia la katana inguainata orizzontalmente su un supporto e assicurati che il bordo affilato sia rivolto verso l'alto. La conservazione di una katana in un angolo o in verticale causerà la formazione di olio protettivo sulla punta della spada, danneggiando sia la lama che il saya.

Non conservare in luoghi con temperature estreme calde o fredde. Questi possono danneggiare sia la saya che la lama della katana. In luoghi con umidità da moderata a elevata, controllare la lama ogni settimana circa per segni di ruggine. Se stai visualizzando una katana più economica con una lama nuda, proteggi la lama con un sottile strato di

Questo articolo è accurato e fedele al meglio delle conoscenze dell'autore. Il contenuto è solo a scopo informativo o di intrattenimento e non sostituisce il consiglio personale o la consulenza professionale in questioni commerciali, finanziarie, legali o tecniche.


Lasciare Un Commento