Giardinaggio Domande Trovano Risposta Da Giardinieri Esperti

Insidie ​​della permacultura e come evitarli

Oggi, molti di noi vogliono ridurre la propria impronta di carbonio e fare il possibile per rinnovare il nostro pianeta. Per quelli di noi con un po 'di terra a cui non importa un po' di sporcizia sotto le unghie, la permacultura è davvero un'ottima opzione per fare la nostra parte.

Piuttosto che un prato con tutto ciò che richiede, possiamo avere una foresta di cibo. Quando inizi a trasformare il tuo giardino in una foresta di cibo, tuttavia, puoi evitare molte frustrazioni evitando queste insidie.

10 insidie ​​da evitare quando si va per la permacultura su piccola scala

  1. Piantare troppo vicini.
  2. Piantare cose con le spine.
  3. Trascurare i fissatori di azoto.
  4. Cercando di coltivare piante esotiche.
  5. Possedere polli ruspanti.
  6. Piantare prima dell'irrigazione è a posto.
  7. Trascurare l'estetica.
  8. Iniziare troppo in una volta.
  9. Miscelazione di piante con esigenze diverse.
  10. Usare trucioli di legno in modi non vantaggiosi.

Una nuova foresta alimentare.

Una nuova foresta alimentare.

1. Piantare troppo vicini

Quando ottieni le tue nuove piante, può sembrare ovvio che cresceranno. Tuttavia, rimarrai sorpreso da quanto fanno. Pertanto, misurare. Sono serio. Prendi un metro a nastro. Le piante affollate non saranno così fruttuose, sane o attraenti, ed è molto più facile evitare il sovraffollamento che ripararlo in seguito!

Quindi, cosa fai con quello spazio mentre gli alberi e gli arbusti si riempiono? Ci sono diverse buone opzioni. Il modo migliore per promuovere la salute a lungo termine della tua terra è riempire lo spazio di colture di biomassa, tagliandole regolarmente per promuovere la generazione del suolo.

Le due migliori colture di biomassa che conosco sono il consolida maggiore e il topinambur. Entrambi possono essere tagliati e lasciati cadere quattro o più volte all'anno. Anche se non l'ho mai provato, un fissatore di azoto come l'erba medica potrebbe essere ancora migliore.

Un'altra opzione è quella di piantare annuali tra i nuovi alberi. Squash e meloni sono una buona scelta, perché possono essere piantati lontano dai nuovi alberi pur usando lo spazio vicino agli alberi. Lo svantaggio di questa opzione è che gli annuali utilizzeranno il suolo senza reintegrarlo. Il vantaggio è che raccoglierai un raccolto.

Un'altra opzione è semplicemente quella di piantare il mix di copertura del suolo, impollinatore, biomassa e impianti di fissaggio dell'azoto che si desidera eventualmente avere lì. Questa eccellente opzione richiede più pazienza rispetto agli altri metodi, ma il minimo lavoro. Assicurati di pacciamare bene con trucioli di legno.

I topinambur producono un ottimo raccolto di biomassa. Questi sono pronti per essere tagliati e lasciati cadere.

I topinambur producono un ottimo raccolto di biomassa. Questi sono pronti per essere tagliati e lasciati cadere.

2. Piantare cose con le spine

Sebbene non sia intrinsecamente una cattiva idea, l'utilizzo di piante con spine richiede una maggiore pianificazione. Ci sono due problemi con le piante spinose, entrambe legate alla raccolta.

Innanzitutto, ovviamente, dovrai raggiungere una pianta spinosa per raccogliere i suoi frutti. Pertanto, se scegli di piantare una pianta spinosa, non piantarla nell'angolo: non sarai in grado di raggiungerne due lati e dovrai raggiungere tutta la strada o attraverso il cespuglio per raggiungere metà del frutto. Il posto migliore sarebbe dove puoi accedere a tutti i lati. Potresti considerare di piantare una fila di tutte le varie cose spinose che vuoi in un posto dove puoi raggiungere entrambe le parti.

Il secondo problema principale con le piante spinose è che interferiranno con la raccolta da altre piante. Ha molto senso piantare arbusti sotto la flebo degli alberi per massimizzare gli strati nella foresta alimentare. Tuttavia, l'uso di piante spinose in questo modo è un errore. Tienili separati o piantali con alberi che non necessitano di raccolta, come fissatori di azoto.

3. Trascurare i fissatori di azoto

Tutte le piante hanno bisogno di azoto. La saggezza convenzionale dice di usare sostanze chimiche che inquinano il deflusso, e i giardinieri organici dicono di importare compost usando combustibili fossili. C'è un'opzione migliore, tuttavia: allocare spazio per la crescita di azoto.

I fissatori di azoto sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. Le opzioni sono vertiginose. Scegli un groundcover che fissi l'azoto, come il trifoglio. Trasformalo nel tuo prato! Può anche raddoppiare come foraggio per polli.

Il peashrub siberiano è un arbusto più grande che può anche fornire foraggio per animali. La bacca di goumi può produrre azoto e bacche. Se vuoi un albero da ombra nel tuo giardino, prendi in considerazione alberi di robinia, mimosa o imperatrice senza spine.

4. Cercare di coltivare piante esotiche

Quale giardiniere non vuole provare piante insolite o esotiche? La cosa meravigliosa della permacultura, tuttavia, è che nel tempo è possibile creare un ecosistema autosufficiente.

Le piante esotiche possono richiedere input aggiuntivi e possono rallentare il decollo, il che significa un ritardo nel riempimento dello strato di baldacchino della foresta alimentare. Significa che non provi mai piante insolite? No. Ma non renderli il pilastro della tua foresta alimentare ed essere pronti a dare loro le cure di cui hanno bisogno.

I polli possono essere molto distruttivi per un nuovo giardino forestale.

I polli possono essere molto distruttivi per un nuovo giardino forestale.

5. Possedere polli ruspanti

Cosa c'è di più bucolico dei polli di vari colori che spaziano liberi attraverso l'ombra screziata? Nel tuo entusiasmo per questa visione, potresti essere tentato di correre fuori e ottenere alcuni polli da aggiungere alla tua nuova foresta alimentare. Mentre gli animali sono una grande risorsa per una foresta alimentare consolidata, possono essere piuttosto una responsabilità in una nuova foresta.

Il mio povero albero di cachi ha resistito numerose volte all'estrazione e molte piante non sono state così resistenti. Ancora una volta, ci sono diverse buone soluzioni.

Il più semplice è aspettare. Una volta stabilito un groundcover, beccare e graffiare i polli sarà un vantaggio, dato che cercano gli insetti. Per i primi due o tre anni, i polli possono essere molto distruttivi.

Un'altra opzione è quella di mantenere i polli confinati. Odio sempre vedere gli uccelli confinati in una piccola area di terra asciutta, ma questo può essere fatto in molti modi migliori. Un trattore per polli consente di spostare i polli da un'area all'altra, controllando al contempo ciò a cui hanno accesso. Un altro modo è quello di limitare i polli ai paddock rotanti, permettendo loro di volta in volta un foraggio fresco. Queste, tuttavia, sono opzioni ad alta intensità di lavoro.

Un'altra opzione è quella di proteggere i nuovi impianti. Questo può essere fatto anche in diversi modi. Il filo di pollo può essere steso sul terreno intorno all'albero, angoli coperti da rocce e trucioli di legno. Questo è l'unico modo per proteggere un hugelkultur. Un altro metodo da provare è usare un barile - come un albero potrebbe entrare - con il fondo tagliato e posizionandolo in modo da circondare l'albero o il cespuglio. Ancora un altro modo è quello di fare un muro attorno ad ogni albero, in modo che quando i polli graffiano, lo sporco e il pacciame rimangono vicino all'albero.

6. Piantare prima dell'irrigazione

È così allettante iniziare a piantare prima di impostare l'irrigazione automatica. Dopo tutto, i trucioli di legno non impediranno la perdita di umidità? La sfortunata realtà per quelli in climi secchi è che i trucioli di legno non sono sufficienti. Irrigazione regolare è necessaria.

Se pianti prima e poi inizi a pianificare l'irrigazione, probabilmente avrai difficoltà a trovare il tempo per mettere insieme l'irrigazione, poiché stai trascorrendo così tanto tempo a irrigare. Ho commesso questo errore diverse volte, poiché ho piantato nuove sezioni del cantiere senza un piano di irrigazione. Alla fine, finisco per trascurare le mie piante per alcuni giorni, quando le temperature raggiungono gli anni '90, solo per mettere in atto l'irrigazione.

Erba cipollina e salvia sono entrambe belle e utili.

Erba cipollina e salvia sono entrambe belle e utili.

7. Trascurare l'estetica

So che i puristi della permacultura direbbero che l'estetica non è importante, ma in un contesto suburbano, lo sono. Ciò è particolarmente vero nel cortile.

Per fortuna, vivo in un quartiere in cui i miei vicini mi hanno supportato quasi al 100%. Ma ho lavorato molto duramente per cercare di mantenerlo in quel modo. Ciò ha significato tenere le erbacce fuori dal cortile, in particolare marciapiedi e passerelle. Per questo uso il 20% o il 30% di aceto, disponibile nei centri di giardinaggio locali.

I trucioli di legno mantengono il 99% delle erbe infestanti, ma io lavoro duro per tenere a bada il convolvolo. Inoltre, ho molti fiori e ho cercato di sistemare i miei alberi e arbusti abilmente attorno a una grande macchia di fragole.

I fiori svolgono diversi ruoli importanti nella permacultura e possono essere utilizzati per rendere esteticamente piacevole il tuo cortile sia per i vicini che per gli impollinatori. Piante come la millefoglie e la coneflower viola attirano impollinatori e altri insetti utili e hanno anche un valore medicinale. Molte erbe hanno bei fiori e, oltre agli usi culinari, possono aiutare a respingere gli insetti dannosi. Insieme al colore dei fiori, considera le varietà nel fogliame.

Infine, considera il valore dell'estetica per se stessa. Potresti essere sorpreso dal piacere che provi dai bellissimi fiori. Inoltre, trovo che mi piace avere ospiti di più quando credo che il mio cortile (fronte e retro) sia bellissimo.

8. Iniziare troppo in una volta

Questa trappola è una ricetta per un enorme cerotto. Pensa a quanto tempo dovrai occuparti delle aree che converti in foresta alimentare.

Trascorro la maggior parte del mio tempo ad annaffiare (sì, non l'ho ancora abbattuto) e a ridurre il convolvolo. Non avevo idea quando ho iniziato che il convolvolo può essere così tenace. Posso facilmente passare quattro ore ogni settimana a cercare di sradicarlo. Probabilmente trascorro un altro paio d'ore ad annaffiare i luoghi che non vengono annaffiati dal mio impianto di irrigazione.

Durante la stagione di crescita, trascorro altre 10 ore di deadheading nel cortile anteriore e 10 ore a tagliare e rilasciare colture di biomassa. Compreso il mantenimento del pollo, posso pianificare una media di almeno otto ore alla settimana e non ho nemmeno piantato tutto il mio quinto di acro.

Tuttavia, esiste un modo per avviare una grande quantità alla volta in modo da ridurre al minimo la manutenzione. Questo metodo prevede l'utilizzo di pacciamatura, supponendo che sia in atto un sistema di irrigazione. Ciò ti consentirà di preparare una vasta area in modo da eliminare la maggior parte delle erbe infestanti e rendere molto più facile il diserbo. Sii accurato con il giornale o il cartone e avrai una foresta di alimenti a bassa manutenzione.

Pianificare in anticipo

Senza un'adeguata pianificazione, puoi finire con un giardino che ha bisogno di così tanta attenzione che devi passare ore e ore ogni settimana solo per mantenerlo, senza lasciare spazio per l'espansione.

9. Miscelazione di piante con esigenze diverse

Questo può essere sorprendentemente difficile da evitare. Supponendo che tu abbia evitato la quarta trappola piantando piante che si adattano bene al tuo clima e al tipo di suolo, la più grande variabile è il fabbisogno idrico. Il modo più semplice per raggruppare le piante è quello di designare aree per piante assetate e tolleranti alla siccità, piantando le piante assetate in luoghi con il miglior accesso all'acqua.

10. Utilizzo di trucioli di legno in modi non vantaggiosi

Ho già menzionato diversi buoni usi dei trucioli di legno, ma non sono una panacea. Sebbene possano aiutare con la ritenzione idrica, possono anche impedire all'acqua di raggiungere il suolo. Con abbastanza materia verde, possono decomporsi in compost, ma ci vogliono almeno un paio d'anni, se non di più.

Inoltre, è quasi impossibile coltivare semi nel pacciame del truciolo (motivo per cui produce un tale pacciame). Detto questo, i trucioli di legno sono una risorsa straordinaria e poco costosa, quindi continua a leggere per imparare a evitare le insidie.

Per assicurarti che le tue piante ricevano sufficiente umidità, fai affidamento su irrigazioni meno frequenti e più profonde. Ciò massimizzerà la tua risorsa idrica e il vantaggio dei trucioli di legno. Ogni volta che stai scavando per piantare o per altri motivi, verifica che il tuo sistema di irrigazione stia immergendo l'acqua nel terreno.

Poiché la decomposizione è lenta, non fare affidamento sui trucioli di legno per nutrire le tue piante per i primi anni. Metti circa 4 pollici di compost sotto i trucioli di legno. Assicurati di piantare colture di biomassa per continuare a creare terreno nutriente.

Realizzare una foresta alimentare abbondante, fertile e autosufficiente

Queste sono le 10 maggiori insidie ​​della permacultura su piccola scala. Ora che sai come evitarli, puoi rendere il tuo giardino una foresta di cibo abbondante, fertile e autosufficiente. Essere pazientare; ci vuole la parte migliore di un decennio per far maturare una foresta alimentare. Ci vuole disciplina per evitare tutte queste insidie, ma ne vale la pena.

Questo contenuto è accurato e fedele al meglio delle conoscenze dell'autore e non intende sostituire la consulenza formale e personalizzata di un professionista qualificato.


Lasciare Un Commento